Dedagroup Public Services s.r.l.

Quelle che seguono sono le informazioni tecniche dichiarate dal fornitore in sede di qualificazione del servizio. Il fornitore è tenuto a comunicare ad AgID qualsiasi variazione delle informazioni fornite. AgID si riserva di effettuare tutte le verifiche necessarie in merito alle dichiarazioni del fornitore ed eventuali segnalazioni delle Pubbliche amministrazioni.

Nome del servizio

Civilia Next

Descrizione generale

Civilia Next è la soluzione cloud nativa per la gestione integrata del Sistema Informativo dei Comuni. Progettata per l'ente che vuole organizzare e gestire nella modalità più avanzata ed efficace i processi interni e progettare in modo flessibile, scalabile e moderno i servizi verso il cittadino. Web nativa, in linea con ANPR, integrata con SPID e PagoPA, utilizzabile via Internet da qualsiasi dispositivo fisso o mobile, comprende moduli applicativi che rispondono alle esigenze operative dei Comuni, Gestioni Associate, Unioni e città Metropolitane e si integra con il Portale dei Servizi Online per cittadini e imprese. Ha una struttura modulare, con un’ampia gamma di funzionalità completamente integrate e aperte all’interoperabilità tramite API. Ulteriori info: www.civilianext.it.

Elenco delle caratteristiche funzionali e dei benefici

Gestione Demografia (ANPR) - È lo strumento nativamente integrato con le logiche e le dinamiche di ANPR in linea con la normativa vigente.
Gestione Contabilità, Economato, Ciclo Passivo, Gestione Performance e Controllo di Gestione - È lo strumento che recepisce nativamente le diverse procedure contabili introdotte dal Dlgs 118 e include i concetti di bilancio armonizzato, fondo pluriennale vincolato e gestione dei capitoli di spesa. È integrato con la gestione economica del Personale, Protocollo, Fatturazione Elettronica. Permette di gestire la contabilità, il patrimonio/inventario, i mutui, l’economato, gli ordini, il magazzino, la tesoreria e include funzioni per la gestione delle performance.
Gestione economica del Personale - È lo strumento per la gestione automatizzata delle paghe e dei movimenti finanziari necessari al pagamento delle competenze, degli oneri finanziari e delle trattenute volontarie. Si integra con la Gestione Contabilità, con la Rilevazione presenze, con il modulo di Gestione Giuridica e con la Dotazione Organica.
Gestione delle Entrate / Tributi - È lo strumento per la gestione dei Tributi Locali che elabora i dati dei soggetti e degli oggetti del territorio per il calcolo del dovuto. Si completa con i moduli Banche Dati e Simulatore che permettono di analizzare ed incrociare i dati per programmare le politiche fiscali in modo efficace perché basate su dati certi, nativamente integrati attraverso le principali banche dati esterne all'Ente, come SIATEL e Catasto. Offre un’unica vista sullo status contributivo o anagrafico di ogni soggetto e oggetto del territorio.
Atti Amministrativi - È lo strumento per gestire l’intero ciclo di emissione degli atti formali e del relativo iter procedurale in forma totalmente dematerializzata (tramite workflow) fino alla pubblicazione online e successiva conservazione a norma. È integrato con il modulo Protocollo. Abilita la creazione di un ecosistema di processi nativamente digitali.
Protocollo - È lo strumento per la gestione della corrispondenza in ingresso e in uscita dell’Ente, è integrato nativamente con tutte le funzioni di Civilia Next.
Gestione dell’organizzazione - E’ lo strumento per la gestione dinamica dell’organigramma dell’ente condiviso con tutte le funzioni di Civilia Next

Abbatte i costi dell’IT. Civilia Next è un servizio integrato su cloud che permette alle Amministrazioni con alti livelli di spesa ICT legati alla frammentazione delle soluzioni on premise di liberare risorse in modo significativo e in poco tempo, sia in termini di costi infrastrutturali sia in termini di costi di manutenzione derivanti dalla gestione centralizzata ed unitaria delle applicazioni.
Integra le funzioni dell'Ente locale con le Infrastrutture Immateriali del Piano Triennale dell’Informatica nella Pubblica Amministrazione. Con Civilia Next l’Ente aderisce a ANPR, PagoPA e SPID e al modello di interoperabilità della PA con tempi rapidi e con costi certi. Civilia Next è lo strumento che permette ai Comuni di inserirsi nel quadro di riferimento nazionale per l’IT e di essere conformi alle normative per il digitale. La soluzione solleva l’Ente dalla necessità di impiegare risorse per l’adeguamento normativo che le riforme e i trend di innovazione delle tecnologie comportano.
Civilia Next è facile da usare. Favorisce un maggior coinvolgimento delle persone e un accrescimento delle competenze. Questo grazie alla coerenza dei contenuti, alla nativa coerenza funzionale con le recenti e importanti riforme normative come il Dlgs 118 e ANPR, all’uniformità delle interfacce, a pattern di interazione diffusi e tipici del mondo Microsoft e ai percorsi guidati nelle applicazioni. L’utente apprende più rapidamente le nuove funzioni e si può facilmente spostare da un’area applicativa all’altra.
Civilia Next porta flessibilità di configurazione delle organizzazioni dei Comuni grazie ad apposite funzioni trasversali a tutte le aree applicative. Semplifica il recepimento delle modifiche alle direzioni, servizi e unità operative, nonché l’assegnazione dei procedimenti e le modifiche ai flussi di lavoro. Civilia Next abilita il ridisegno full digital dei processi e la gestione associata delle funzioni dei Comuni grazie alla condivisione di banche dati certificanti affidabili e di un modello di gestione unitario.
Civilia Next, essendo su cloud, elimina le barriere geografiche e abilita lo smart working. Le funzioni di gestione dell’Ente sono accessibili in modo sicuro dal personale del Comune ovunque vi sia una connessione a Internet.

Ambito di applicazione

Cloud deployment model Public Cloud
Cloud platform Microsoft Azure
Eventuali servizi correlati N/A
Prerequisiti nessun prerequisito
Dipendenze nessuna dipendenza

Attivazione e disattivazione del servizio

Tempi di attivazione e disattivazione Attivazione: A partire da 10 giorni dall'ordine
Disattivazione: Immediata a fine contratto
Processo di attivazione In caso di migrazione da altro fornitore.
Alla sottoscrizione del Contratto o dell’aggiudicazione di una procedura di appalto, il Responsabile del Contratto Dedagroup Public Services individua un Project Manager che segue tutte le fasi di transizione dell’Ente dal vecchio fornitore a Dedagroup Public Services.
A seguire, le fasi del processo di attivazione del servizio.
•    Fase 1 – Analisi del sistema in uso
•    Fase 2 - Mappatura delle attuali strutture dati ed attivazione dell’ambiente
•    Fase 3 – Disegno della base dati, mapping sorgente-target
•    Fase 4 – Parametrizzazioni, integrazioni
•    Fase 5 – Consolidamento pre-migratorio
•    Fase 6 – Test della procedura di migrazione
•    Fase 7 – Esecuzione della migrazione
•    Fase 8 - Avvio in esercizio - collaudo
Il servizio SaaS: erogazione, assistenza e manutenzione saranno presi in carico dal Service Manager per tutta la durata del contratto.
In caso di prima informatizzazione dell'ente il servizio viene attivato e configurato in base alle caratteristiche dell'Ente senza attività di migrazione dei dati da altri fornitori.
Processo di disattivazione L’Ente trasmette a Dedagroup Public Services la richiesta di disattivazione del servizio.
L’ufficio legale Dedagroup Public Services, verificato il rispetto dei termini contrattuali, incarica il Service Manager di prendere contatto con l’Ente e concordare:
•    data di consegna del supporto contente i dati di test
•    data di consegna del supporto contente i dati da migrare
•    periodo di salvaguardia
•    modalità di sottoscrizione della “Dichiarazione di Retention”.
Il Service Manager quindi predispone un “Piano di disattivazione” che deve essere sottoscritto da Ente e Dedagroup Public Services ed inserisce sul sistema di Trouble Ticketing le attività pianificate. Alla scadenza prevista ciascun operatore prenderà in carico l’attività assegnata fino a conclusione.
A seguire, le fasi del processo:
•    Fase 1 – Richiesta di disattivazione del servizio.
•    Fase 2 – Pianificazione disattivazione.
•    Fase 3 – Consegna dati di test all'ente.
•    ---- Realizzazione procedure di conversione (attività in carico all'Ente o al fornitore subentrante) ----
•    Fase 4 – Consegna dati da migrare.
•    Fase 5 - Disattivazione del servizio.
I dati dell’Ente saranno eliminati dai sistemi e supporti di backup Dedagroup Public Services al termine di ciascun il ciclo previsto dalle Policy di retention, come descritto nelle caratteristiche del servizio SaaS.

Utilizzo del servizio

Web Browser
Applicazione desktop da installare N/A
App mobile N/A
Altro Browser mobile
Browser Supportati Microsoft Internet Explorer 11
Microsoft Edge
Chrome 66
Firefox 59
(o versioni superiori)
Differenze nella fruizione del servizio tra la versione Mobile e la versione Desktop N/A
Documentazione tecnica La documentazione tecnica fornita a corredo del servizio è costituita da manuali utente e note di rilascio che sono consultabili ON Line nella Knowledgebase del prodotto.
Elenco delle lingue in cui è disponibile la documentazione tecnica Italiano

Scalabilità

Presente/Assente Presente
Automatica/Manuale Manuale
Modalità e condizioni previste per la scalabilità di servizio Ciascuna funzionalità è costantemente monitorata nelle sue performance. Il sistema invia specifici alert via e-mail alla casella dei supervisori al verificarsi di eventi critici o di potenziale impatto sull’erogazione. Il supporto specialistico può intervenire ed effettuare manualmente un upscale o downscale del sistema sia per i servizi PaaS che IaaS tramite un apposito pannello di gestione da cui è possibile aumentare il numero di istanze (service plan) o la capacità elaborativa di ciascun servizio (CPU, Ram, spazio disco, ecc...).

Piattaforme abilitanti

SPID Si
PagoPA Si

Conformità legislativa

Conformità GDPR Il fornitore dichiara che l'infrastruttura Cloud è conforme alla normativa (europea e italiana) in materia di protezione dei dati personali ed in particolare al GDPR

Livelli di servizi garantiti

Availability (in percentuale) 99.50
Support hours per il canale e-mail lun-ven 08:00-18:00 - opzionale sab. 08:00-14:00
Support hours per il canale telefonico lun-ven 08:00-18:00 - opzionale sab. 08:00-14:00
Support hours per il sistema di online ticketing lun-ven 08:00-18:00 - opzionale sab. 08:00-14:00
Maximum First Support Response Time (in minuti) 120

Prezzo del servizio

Numero di abitanti
Quantità minima: 50
Numero di funzioni attivate
Quantità minima: 1
Tempo
Quantità minima: 6
(mesi)
Prezzo base del servizio 180.0 €
Eventuale costo di attivazione 200.0 €
N.B. Il prezzo base del servizio corrisponde al costo applicato per l'utilizzo del servizio considerando i parametri elencati valorizzati con le rispettive quantità minime indicate.

Altre condizioni
Il prezzo del servizio è definito sulla base di un listino strutturato per fasce di abitanti dell’ente e per numero di funzioni attivate.
All’aumentare della fascia dimensionale e del numero delle funzioni attivate si applicano scontistiche crescenti.
Il costo di attivazione dipende dalla dimensione dell’ente e dal numero di funzioni richieste e diminuisce proporzionalmente al crescere del numero degli abitanti e al numero delle funzioni attivate. Una quotazione personalizzata può essere richiesta su questa pagina www.civilianext.it/contatti.

Per richiedere informazioni commerciali

Nome della persona di contatto Andrea Endrighi
Indirizzo E-mail info.pa@dedagroup.it