Vai al contenuto principaleVai al footer

Cloud Italia - Il Cloud della Pubblica Amministrazione

La strategia nazionale del cloud per la PA

Realizziamo il sistema operativo del Paese

Definiamo la strategia per l’evoluzione tecnologica delle infrastrutture digitali della Pubblica Amministrazione e abilitiamo l’adozione del modello cloud computing per servizi pubblici più sicuri ed efficienti.
Elemento simbolo nuvola commisto al logo Italia

PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA

Dati pubblici più sicuri in cloud con 1.9 miliardi di euro

Grazie ai fondi del PNRR, sosteniamo la migrazione delle amministrazioni verso il cloud qualificato e mettiamo in sicurezza dati e servizi pubblici attraverso infrastrutture affidabili e resilienti.
Nuvola simbolo cloud, logo Italia, server e altri elementi hardware in commistione
Gruppo multietnico che lavora nel settore digitale

I vantaggi

Una strategia che porta beneficio all’intero sistema Paese

La trasformazione dei servizi pubblici attraverso l'adozione del cloud è essenziale per garantire ai cittadini di godere dei diritti digitali e al Paese di crescere, competere e generare nuove opportunità per i professionisti e per il mercato.
Servizi pubblici basati sul modello Cloud della PA garantiscono ai cittadini maggiore affidabilità, sicurezza e rispetto della privacy. Sono servizi progettati in maniera innovativa che consentono economie di scala e favoriscono una riqualificazione della spesa pubblica.
Le amministrazioni beneficiano di risparmi significativi da reinvestire nello sviluppo di nuovi servizi, maggiore trasparenza sui costi e sull’utilizzo dei servizi, agilità e scalabilità nella gestione delle infrastrutture.
Le piccole e medie imprese (PMI) nel settore delle tecnologie digitali sono chiamate ad accompagnare le amministrazioni verso l’adozione di soluzioni in cloud per i propri servizi, aumentando la qualità e la quantità di servizi qualificati. Rappresentano un elemento di stimolo per il settore pubblico nel rivolgersi a un mercato maturo per le soluzioni cloud.

Il Programma di Abilitazione

Come aderire al modello Cloud della PA

Il Dipartimento per la trasformazione digitale, in collaborazione con l’Agenzia per l’Italia Digitale (AGID), ha elaborato un programma di abilitazione al cloud che definisce l’insieme di attività e risorse utili alle amministrazioni per la migrazione di servizi e infrastrutture digitali verso il Cloud della PA.
Composizione con cavi di server e altri hardware

La qualificazione dei servizi e il catalogo

Il percorso di qualificazione e il catalogo dei servizi cloud

Le amministrazioni possono acquisire servizi cloud solo se qualificati da AGID. I fornitori cloud devono sottoporre i servizi al processo di qualificazione che, se in possesso dei requisiti, sono pubblicati e consultabili all’interno del catalogo AGID.
Nuvola simbolo cloud, logo Italia, server e altri elementi hardware in commistione

Le notizie

Articolo14/09/2022

Avvisi per le Scuole: nuova scadenza per cloud e siti internet

La possibilità di partecipare agli Avvisi su PA digitale 2026 è stata estesa fino al prossimo 21 ottobre

innovazione.gov.it

Articolo29/08/2022

Firmato il contratto per il Polo Strategico Nazionale

Il Polo è l’infrastruttura ad alta affidabilità che ha l’obiettivo di dotare la Pubblica Amministrazione di efficienti soluzioni cloud

innovazione.gov.it

Articolo25/07/2022

Migrazione al cloud dei Comuni, nuove risorse grazie al PNRR

Esauriti i 500 milioni del primo Avviso, previsti ora ulteriori 215 milioni per favorire la migrazione al cloud di tutti Comuni

innovazione.gov.it

Articolo14/09/2022

Avvisi per le Scuole: nuova scadenza per cloud e siti internet

La possibilità di partecipare agli Avvisi su PA digitale 2026 è stata estesa fino al prossimo 21 ottobre

innovazione.gov.it

Articolo29/08/2022

Firmato il contratto per il Polo Strategico Nazionale

Il Polo è l’infrastruttura ad alta affidabilità che ha l’obiettivo di dotare la Pubblica Amministrazione di efficienti soluzioni cloud

innovazione.gov.it

Articolo25/07/2022

Migrazione al cloud dei Comuni, nuove risorse grazie al PNRR

Esauriti i 500 milioni del primo Avviso, previsti ora ulteriori 215 milioni per favorire la migrazione al cloud di tutti Comuni

innovazione.gov.it

Come contribuire

Partecipa al cambiamento, contribuisci a Cloud Italia!

Condividi informazioni, promuovi incontri sul tema cloud della PA nel tuo territorio e all’interno della tua organizzazione
Forum Italia logoForum

Entra in forum.italia.it e condividi le tue opinioni nella sezione Cloud e data center

Slack logoSlack

Unisciti alla community di Developers Italia su Slack e raggiungi il canale #cloud

GitHub logoGitHub

Proponi issue, modifiche e nuovi contenuti nei repository pubblici che contengono codice e documentazione per lo sviluppo del cloud della PA

Forum Italia logoForum

Entra in forum.italia.it e condividi le tue opinioni nella sezione Cloud e data center

Slack logoSlack

Unisciti alla community di Developers Italia su Slack e raggiungi il canale #cloud

GitHub logoGitHub

Proponi issue, modifiche e nuovi contenuti nei repository pubblici che contengono codice e documentazione per lo sviluppo del cloud della PA